Escursione alla Cascata di S’Ega Sizzoris

Un’altra cascata della zona di Villacidro si aggiunge a quelle già presenti nell’archivio delle escursioni. Quella di S’Ega Sizzoris è una cascata forse meno nota rispetto alle altre, ma con i suoi trenta metri di altezza fa comunque la sua bella figura. 🙂

Cartello indicatore

Cartello indicatore

Data: 11/06/2013
Regione e provincia: Sardegna, Medio Campidano
Località di partenza: Vecchia Dispensa, parco di Villascema
Località di arrivo: Cascata di S’Ega Sizzoris
Tempo: Andata 1 ora e mezza, Ritorno 1 ora e mezza
Difficoltà: E (Escursionistico)
Segnaletica: Segni bianchi e rossi, frecce, gigli scout arancioni (segnavia rossi piuttosto invadenti)
Lunghezza: 3 chilometri circa
Dislivello: +260 metri, in salita

Punto di accesso: Da Cagliari si prende la S.S. 130 e da lì si prende lo svincolo per Decimomannu, entrando nella S.S. 196. Si segue la statale tramite le indicazioni per Villacidro, ritrovandosi in Via Nazionale. Da qui, prima di arrivare effettivamente al centro abitato di Villacidro, è possibile trovare le indicazioni dell’Ente Foreste per Montimannu. La prima indicazione è verso sinistra, provenendo da questa strada, e poi prosegue, sempre seguendo le medesime indicazioni, su una strada che si fa via via più stretta e costeggia una diga e un bacino artificiale. Si attraversa anche un ponte, dopo il quale occorre svoltare a destra, in direzione del parco di Villascema. Proseguendo lungo la strada asfaltata si giunge dapprima in vista della chiesetta campestre di San Giuseppe, e successivamente si entra nel parco di Villascema. Per arrivare all’inizio del sentiero occorre arrivare fino in fondo alla strada asfaltata e proseguire per un piccolo tratto di strada bianca, fino al cartello indicatore.

Descrizione:

Nella prima parte del sentiero si costeggia il rio Gutturu Derettu, passando prima su strada sterrata poi attraverso un bosco. Si arriva fino alla confluenza con il rio S’Ega Sizzoris, e qui si prende verso ovest seguendo l’andamento del corso d’acqua. Il primo guado fa passare sul lato destro del torrente. Il sentiero prosegue, incontrando anche ovili e vecchi ruderi.

Lungo il percorso ci sono numerosissimi segnavia, sia realizzati con la tecnica bianco-rossa sia alcuni realizzati da degli scout che riproducono un giglio arancione. Devo ammettere che i segni bianco-rossi sono troppo numerosi e in alcuni casi troppo grandi, le loro dimensioni sono piuttosto eccessive e la loro presenza invadente. Di certo è impossibile perdersi, ma a mio avviso la presenza di segnavia così grandi rovina una buona parte dell’atmosfera dell’escursione.

In alcuni punti del sentiero ci sono delle corde di metallo, attrezzate per superare tratti sdrucciolevoli. Per quanto riguarda la mia esperienza, che è ridotta, l’utilità di questi tratti attrezzati è stata nulla, ma posso capire che per alcune persone questo tipo di aiuti sia importante.

Il sentiero prosegue guadando più volte il rio S’Ega Sizzoris e passando anche in tratti rocciosi. Si giunge in vista della grande formazione rocciosa denominata Campanili di S’Ega Sizzoris, lasciandola sulla destra. Da qui si prosegue dentro un bosco, e si compie un ultimo tratto in salita che porta infine ad avvistare la cascata. Per arrivare al suo cospetto occorre percorrere un ultimo pezzo particolarmente roccioso.

La cascata, con i suoi trenta metri di altezza, si è rivelato un ottimo punto sotto cui sostare, per la pausa pranzo e per le foto di rito. Lo spettacolo, accentuato da più acqua di quanto mi aspettassi in questo periodo a ridosso dell’estate, ha ripagato l’irritazione per i segnavia giganteschi. Il sentiero, nel suo complesso, è molto suggestivo. 🙂

Per il ritorno è sufficiente seguire lo stesso percorso dell’andata.

Link utili per approfondire:

S’Ega Sizzoris su Villacidro.net
S’Ega Sizzoris su Villacidro Turismo

Ecco alcune foto scattate durante l’escursione (per ingrandirle basta cliccarci sopra):

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...