Recensione dei Pantaloni lunghi Salewa Mandy Dry

Pantaloni lunghi Salewa Mandy Dry

Pantaloni lunghi Salewa Mandy Dry

Eccomi a parlare del mio primo paio di pantaloni da trekking. La recensione del secondo, acquistato di recente, non tarderà ad arrivare, comunque. Acquistai questi pantaloni Salewa Mandy Dry con lo sconto del 50%, e costavano 90€. A quanto vedo dal sito della marca, ora non sono più in vendita, ma io vorrei parlarne comunque, seppur brevemente, perché qualcuno potrebbe ancora avere la possibilità di acquistarli.

Sono pantaloni molto semplici, venduti come invernali. Sono realizzati con il tessuto DRY’TON Canvas, un materiale sintetico (100% poliammide) che favorisce lo scivolamento dell’umidità lungo le sue fibre e ne consente una più rapida evaporazione, e che possiede anche un fattore di protezione dagli UV di 50. L’obiettivo è quindi quello di mantenere più fresco il microclima dentro il pantalone, rendendo più confortevole l’esperienza d’uso. L’interno è realizzato con una fodera Jersey, con 65% di poliestere e 35% di cotone. Il pantalone dispone di due tasche anteriori aperte, poi due tasche posteriori chiuse con una zip e due ampi tasconi a livello delle cosce chiusi con un velcro.

Qualche foto aiuterà a comprendere meglio la disposizione delle tasche. I tasconi sulle cosce sono utilissimi, hanno molto spazio e ci sta addirittura un libro-guida per i propri trekking. La capienza e la quantità di tasche credo sia fondamentale per valutare un pantalone di questo tipo. 🙂

Devo ammettere che fin da subito i pantaloni mi hanno colpito per la loro comodità e morbidezza. Anche dal punto di vista della traspirabilità e dell’idrorepellenza mantengono fedelmente le aspettative dovute alle caratteristiche tecniche elencate dal produttore. Durante l’inverno li ho utilizzati con uno strato ulteriore sotto di essi, in quanto da soli non bastavano a tenere un livello di calore adeguato, in primavera si indossano da soli e senza alcun problema di temperatura, mentre d’estate, ovviamente, iniziano a essere più caldi del dovuto.

Nel mio ultimo trekking sono stati sottoposti a un intenso acquazzone, che li ha lasciati bagnati per un paio di giorni, nonostante li stendessi a ogni fine giornata per farli asciugare, mentre usavo gli altri. Questo ovviamente implica che l’asciugatura non è poi così rapida, se il livello di acqua assorbito è elevato. Posso immaginare che questo sia dovuto alla presenza del cotone nella fodera interna. Mi rendo conto che questo è un esempio estremo, ma del resto non è nemmeno un evento così raro in montagna. 🙂

Annunci

One thought on “Recensione dei Pantaloni lunghi Salewa Mandy Dry

  1. Pingback: Recensione dei Pantaloni La Sportiva Tuckett – Un passo alla volta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...