Escursione al Monte Linzone

Cartello dei sentieri

Cartello dei sentieri

Dati dell’escursione al Monte Linzone

Data: 22/07/2017
Regione e provincia: Lombardia, Bergamo
Località di partenza: Roncola San Bernardo
Località di arrivo: Monte Linzone
Tempo: 1 ora e mezza (andata)
Difficoltà: E (Escursionistico)
Segnaletica: Cartelli, segnavia bianchi e rossi
Dislivello: +500 metri circa

Punto di accesso: Da Bergamo imboccare la SS 470 e proseguire sulla SP 14. Superare i paesi di Almenno San Salvatore e Almenno San Bartolomeo, seguire le indicazioni per Roncola. Continuare sulla SP 172 superando Carobais, fino ad arrivare al paese di Roncola San Bernardo. Arrivare in Via Ca’ Gardinelli e parcheggiare nello spiazzo di fronte al piccolo cimitero. Da qui si vedono subito i cartelli che indicano l’imbocco del sentiero per Monte Linzone.

Descrizione dell’escursione al Monte Linzone

Lasciata l’auto ci incamminiamo seguendo le indicazioni dei cartelli e i segnavia n. 571 e prendiamo una traccia di sentiero in decisa salita che ben presto si addentra nel bosco. Il fondo è ricco di pietre e l’atmosfera è pacifica: bastano pochi passi per sentirsi già lontani dalla civiltà e dai suoi rumori. Proseguiamo in salita attraverso la vegetazione fino a passare vicino a degli allevamenti e a un grande prato erboso da cui ci si lancia con il parapendio.

Camminiamo tenendo la sinistra a un bivio ignorando la parte a destra che si addentra nel bosco e proseguiamo così su un tracciato sul fianco del monte, più esposto al sole ma che ci consente di ammirare fin da subito ampi panorami che si spingono a perdita d’occhio fino all’orizzonte. La provincia bergamasca si estende davanti ai nostri occhi, mentre maciniamo i passi sul sentiero. Affrontiamo un altro tratto in salita con la presenza di rocce, fino ad arrivare vicino a un tavolo in legno e dei ruderi di un edificio. Da qui il percorso si fa più in piano.

Poco dopo la vista si apre sulla cresta erbosa che conduce alla nostra meta, già visibile in lontananza e riconoscibile per la grande croce presente. Avanziamo senza problemi in un lieve sali e scendi che ci conduce sul versante di salita del monte, dove è presente una piccola chiesetta e un santuario. Saliamo ancora fino a trovarci di fronte alla croce e alla piastra metallica che indica le cime che si possono osservare dalla vetta del monte Linzone, a quota 1392 metri. Il panorama è molto ampio e se non fosse per le nuvole potremmo vedere fino alle Alpi. Già così comunque godiamo di un paesaggio di tutto rispetto che ripaga della salita effettuata.

Dopo una piccola pausa pranzo rientriamo facendo un giro sull’altro versante del monte, passando accanto ad altre piccole costruzioni e immettendoci di nuovo nel percorso dell’andata. Ritornando sui nostri passi prendiamo la seconda via, quella ignorata al bivio dell’andata, e ci addentriamo nel bosco, scendendo di quota su un terreno pietroso e per questo un po’ insidioso. Ci ricongiungiamo con il tratto iniziale del sentiero e torniamo all’auto procedendo sulla stessa via dell’andata.

Ed ecco alcune foto scattate durante l’escursione al Monte Linzone!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...